Certificato EAC per Dispositivi ATEX

Certificato EAC per Dispositivi ATEX

La certificazione EAC per le apparecchiature esplosive viene eseguita in conformità ai requisiti del Regolamento Tecnico dell'Unione Doganale TR CU 012/2011. Le apparecchiature esplosive comprendono apparecchiature elettriche e non elettriche, macchinari e impianti utilizzati in atmosfere potenzialmente esplosive.

Lo scopo del Regolamento Tecnico TR CU 012/2011 è quello di prevenire ed eliminare il rischio di esplosioni nelle fabbriche e in altre aree della vita pubblica e privata. Il funzionamento di tali apparecchiature comporta un rischio elevato per le persone, i loro beni e l'ambiente.

Certificazione EAC Secondo TR CU 012/2011

Le apparecchiature a prova di esplosione (Ex Equipment) comprendono apparecchiature, dispositivi e macchinari elettrici e non elettrici destinati all'uso in atmosfere potenzialmente esplosive. Il funzionamento dei dispositivi e delle apparecchiature antideflagranti comporta un rischio elevato per le persone, i loro beni e l'ambiente, pertanto è necessaria la conferma EAC dei requisiti di sicurezza del Regolamento Tecnico TR CU 012/2011.

La certificazione EAC per le apparecchiature a prova di esplosione è una misura obbligatoria per l'esportazione in Russia. I Regolamenti tecnici contengono norme di sicurezza relative alla fabbricazione, all'uso, alla composizione, allo stoccaggio e al trasporto di prodotti pirotecnici ed esplosivi. Lo scopo dei Regolamenti tecnici è quello di garantire la sicurezza dei prodotti pirotecnici e degli esplosivi. L'obiettivo dei Regolamenti tecnici è proteggere la vita e la salute dei cittadini e dei loro beni nell'Unione Economica Eurasiatica.

Il Certificato EAC per le apparecchiature ATEX è un documento di approvazione obbligatorio. Questo rende la certificazione EAC una misura obbligatoria per l'esportazione in Russia e negli Stati dell'Unione Economica Europea. La certificazione EAC per i prodotti pirotecnici e gli esplosivi viene effettuata in conformità ai requisiti legali dei Regolamenti tecnici dell'Unione Economica Eurasiatica. I Regolamenti tecnici stabiliscono requisiti di sicurezza unificati per la sicurezza dei prodotti pirotecnici e degli esplosivi nell'Unione Economica Eurasiatica.

Regolamenti tecnici pertinenti:

  • 006/2011 TR CU - Certificazione EAC per prodotti pirotecnici
  • 012/2011 TR CU - Certificazione EAC per attrezzature esplosive
  • 028/2012 TR CU - Certificazione EAC per gli esplosivi

Certificazione EAC per Apparecchiature ATEX

Il Certificato EAC Ex è una conferma governativa che l'apparecchiatura, la macchina o i dispositivi sono conformi ai requisiti minimi di sicurezza del Regolamento Tecnico TR CU 012/2011 per le apparecchiature e i dispositivi Ex antideflagranti in Russia e nell'Unione Economica Eurasiatica (Russia, Bielorussia, Kazakistan, Armenia e Kirghizistan). Tutte le apparecchiature, i dispositivi e i macchinari antideflagranti contenenti componenti Ex sono soggetti alla certificazione EAC.

I seguenti gruppi di prodotti non sono soggetti alla certificazione EAC Ex:

  • Tecnologia medica
  • Elettrodomestici
  • Dispositivi di protezione personale
  • Veicoli aerei, stradali, ferroviari o acquatici
  • Strutture di ricerca nucleare
  • Piattaforme mobili offshore
  • Navi marittime e interne
  • Armi nucleari
  • Impianti di perforazione

Le apparecchiature EAC Ex sono suddivise in tre gruppi:

  • Gruppo I - Apparecchiature per miniere, cave e impianti di lavorazione del minerale
  • Gruppo II - Apparecchiature per l'utilizzo in aree a rischio di esplosione da gas, ad eccezione delle miniere sotterranee
  • Gruppo III - Apparecchiature per l'utilizzo in aree potenzialmente esplosive a causa di polveri, ad eccezione delle miniere sotterranee

Ogni singolo gruppo è suddiviso in tre livelli di protezione contro le esplosioni (A, B, C) e in sei classi di sicurezza antincendio.

I seguenti documenti sono necessari per la certificazione EAC Ex secondo TR CU 012/2011:

  • Descrizione dettagliata del prodotto
  • Descrizione dettagliata del campo di applicazione 
  • Informazioni sul produttore e sull'importatore
  • Informazioni sull'imballaggio e sulla composizione
  • Manuali d'uso e manutenzione
  • Istruzioni di installazione e foglietti illustrativi
  • Registrazioni di test interni o esterni
  • Fattura o fattura proforma
  • Contratto con il partner commerciale
  • Specifiche del contratto
  • Esame radiologico
  • Schemi e certificati di saldatura
  • Valutazione della sicurezza / Analisi dei rischi
  • Matrice di certificazione per la certificazione EAC
  • Manuale operativo per la certificazione EAC
  • Valutazione della sicurezza per la certificazione EAC
  • Calcolo della resistenza per la certificazione EAC
  • Schede di sicurezza per la certificazione EAC
  • Valutazione del rischio di accensione per la certificazione EAC
  • Registri di accettazione e rapporti di prova
  • Passaporto per recipienti a pressione EAC per la certificazione EAC
  • Passaporto tecnico per la certificazione EAC
  • Disegni per la certificazione EAC
  • Certificati per materiali e componenti
  • Certificati esistenti (ad es. EAC, GOST, ISO)
  • Certificati per il sistema di gestione della qualità
  • Prova di qualificazione del personale
  • Documentazione tecnica EAC
  • Registri di ispezione dei materiali
  • Numero di tariffa doganale
  • Certificato ATEX

Inoltre, per l'esecuzione di esami e test sono necessari campioni di prodotto. Il numero di campioni di prodotto necessari dipende dalle caratteristiche dell'apparecchiatura Ex.

Processo di Certificazione EAC per Apparecchiature EX

La certificazione EAC avviene sulla base analitica di documenti tecnici, protocolli di prova e/o audit di produzione. La certificazione EAC per le apparecchiature antideflagranti viene eseguita solo da fornitori di servizi di certificazione accreditati dall'Ufficio Federale di Regolamentazione Tecnica e Metrologia.

La certificazione EAC Ex viene eseguita secondo i seguenti schemi di certificazione:

  • Schema 1C - Certificazione EAC EX per la produzione in serie
  • Schema 3C - Certificazione EAC EX per consegne in serie
  • Schema 4C - Certificazione EAC EX per consegna singola

Come tutti gli altri certificati EAC, il certificato EAC Ex può essere rilasciato per una singola consegna o per una produzione in serie da 1 a 5 anni. In caso di Certificazione EAC Ex per la produzione in serie, i campioni di prodotto vengono solitamente inviati all'Unione Economica Eurasiatica per essere esaminati da un laboratorio di prova oppure è necessario un audit presso gli stabilimenti di produzione del produttore. 

Durante il processo di test, viene verificata la conformità EAC dei prodotti secondo gli standard del Regolamento Tecnico TR CU 012/2011. Se tutti i requisiti del Regolamento Tecnico sono soddisfatti, il TR CU 012/2011 fornisce una Certificazione EAC. Il Certificato EAC Ex conferma che i prodotti sono conformi ai requisiti del Regolamento Tecnico dell'Unione Doganale TR CU 012/2011.

Certificazione EAC per Prodotti Pirotecnici ed Esplosivi

Il Regolamento tecnico TR CU 028/2012 sulla sicurezza degli esplosivi stabilisce i requisiti di sicurezza per gli esplosivi e i prodotti fabbricati sulla loro base, nonché i relativi processi di fabbricazione, uso, stoccaggio e trasporto nel territorio dell'Unione economica eurasiatica. Il Regolamento tecnico TR CU 028/2012 è stato sviluppato per proteggere la vita e la salute dei cittadini e dei loro beni.

I seguenti prodotti sono soggetti alle disposizioni del Regolamento Tecnico TR CU 028/2012:

  • Esplosivi e prodotti fabbricati sulla loro base per uso industriale
  • Esplosivi non destinati all'uso industriale
  • Emulsioni e ossidanti a base di nitrato di ammonio

Il Regolamento tecnico TR CU 006/2011 per la sicurezza dei prodotti pirotecnici contiene norme tecniche e definisce i requisiti per i produttori di prodotti pirotecnici nell'Unione Economica Eurasiatica. Queste norme hanno lo scopo di proteggere la vita e la salute dei cittadini, degli animali e delle piante, dei beni e dell'ambiente, nonché di prevenire azioni che possono indurre in errore i consumatori.

I prodotti pirotecnici e i fuochi d'artificio sono fabbricati in conformità alle disposizioni del Regolamento tecnico TR CU 006/2011. I processi di certificazione o dichiarazione EAC per i singoli prodotti e gruppi di prodotti sono descritti in dettaglio negli allegati 2, 3 e 5 del Regolamento tecnico TR CU 006/2011. Il Certificato di conformità EAC per gli esplosivi è rilasciato in conformità alle disposizioni del TR CU 028/2012 sulla sicurezza degli esplosivi nell'Unione economica eurasiatica.

Marcatura ATEX negli Stati EEU

Dopo aver ottenuto il certificato EAC Ex, l'apparecchiatura può essere contrassegnata con il marchio EAC. Inoltre, al dispositivo devono essere applicati il gruppo, il livello e la classe di protezione dalle esplosioni. Le apparecchiature certificate ATEX sono etichettate con il marchio EAC dell'Unione Economica Eurasiatica. In questo modo, viene confermata la conformità EAC ai regolamenti tecnici dell'Unione Economica Eurasiatica.

Il marchio Ex riconosce la conformità EAC alle direttive sulla protezione dalle esplosioni dell'Unione doganale. Per un esportatore tedesco o europeo, ciò significa che le sue merci possono essere esportate in tutto il territorio dell'Unione Economica Eurasiatica.

Rappresentante Autorizzato per la Certificazione EAC

Il rappresentante autorizzato deve essere situato in uno degli Stati dell'Unione doganale. Senza una sede legale o un luogo di attività nell'Unione Doganale dell'Unione Economica Eurasiatica, il produttore o il suo rappresentante non ha una base legale per gestire la Conferma EAC con i Regolamenti Tecnici dell'Unione Doganale. Spesso il richiedente è un partner commerciale o un distributore del produttore degli Stati dell'Unione economica eurasiatica. È necessario tenere presente che successivamente solo questo distributore detiene il diritto esclusivo di distribuzione per l'intero Periodo di Certificazione e deve rilasciare un'autorizzazione all'attività di vendita per tutti gli altri distributori.

In tali situazioni, il produttore diventa dipendente dal partner commerciale che ha agito come contraente autorizzato del produttore durante la Certificazione EAC o la Dichiarazione EAC. Se desiderate rimanere indipendenti dai singoli distributori, possiamo fornirvi una persona contrattuale legale. Questo compito può essere svolto dalla nostra filiale russa. Dopo l'esito positivo della certificazione EAC, rilasceremo un'autorizzazione all'attività di vendita a tutti i vostri partner commerciali.

Se desiderate rimanere indipendenti, possiamo fornirvi un contraente legale. Se nel tempo doveste decidere di separarvi da alcuni distributori o di assumerne di nuovi, vi assisteremo in tutte le vostre decisioni e ritireremo o ricreeremo l'autorizzazione all'attività di vendita di conseguenza. 

Durata della Certificazione EAC per i Dispositivi ATEX

I tempi di ottenimento del certificato EAC variano notevolmente a seconda del tipo di prodotto. Nella maggior parte dei casi, sono necessari circa 70-90 giorni lavorativi per il rilascio del certificato EAC Ex. Per informazioni dettagliate sul Certificato EAC per prodotti pirotecnici, attrezzature Ex o esplosivi, contattateci.

Base Giuridica della Certificazione EAC

La certificazione EAC Ex viene effettuata nell'Unione Economica Eurasiatica in conformità alle disposizioni del Regolamento Tecnico TR CU 012/2011 - sulla sicurezza delle apparecchiature e dei dispositivi a prova di esplosione. Per molti aspetti, la certificazione EAC Ex negli Stati dell'Unione Economica Eurasiatica è simile alla certificazione europea ATEX secondo le norme RL/2014/34/UE e RL/94/9/CE. 

Tuttavia, esistono differenze significative tra i regolamenti RL/2014/34/UE e RL/94/9/CE e il TR CU 012/2011. La certificazione ATEX secondo RL/2014/34/UE e RL/94/9/CE può quindi facilitare in modo significativo, ma non sostituire completamente, la certificazione EAC Ex secondo TR CU 012/2011.

I Nostri Servizi 

Offriamo ai nostri clienti i seguenti servizi:

  1. Esecuzione della certificazione EAC per dispositivi ATEX
  2. Produzione di passaporti tecnici per dispositivi ATEX
  3. Consulenza in materia di marcatura EAC per dispositivi ATEX
  4. Consulenza in materia di certificazione EAC per dispositivi ATEX
  5. Preparazione della valutazione del rischio di accensione per dispositivi ATEX

Per ulteriori informazioni sulla certificazione EAC per i dispositivi ATEX, non esitate a contattarci.

RICHIESTA