Certificato EAC // Certificazione per gli Imballaggi

Certificato EAC // Certificazione per gli Imballaggi

La Certificazione EAC e la Dichiarazione EAC per gli imballaggi vengono effettuate in conformità alle disposizioni di legge e ai requisiti dei Regolamenti Tecnici dell'Unione Economica Eurasiatica (TR CU /TR EEU). I Regolamenti Tecnici dell'Unione Economica Eurasiatica stabiliscono requisiti unificati per la sicurezza degli imballaggi e dei materiali di imballaggio nei Paesi dell'UEE. 

I Regolamenti tecnici contengono anche requisiti di sicurezza relativi alla produzione, alla composizione e al trasporto degli imballaggi. L'obiettivo dei regolamenti è quello di stabilire requisiti di sicurezza unificati per gli imballaggi e i materiali di imballaggio nei Paesi dell'UEE e di proteggere la vita e la salute dei cittadini degli Stati dell'UEE. Un certificato o una dichiarazione EAC per gli imballaggi è un documento di approvazione EAC obbligatorio.

Applicazione del Regolamento Tecnico TR CU 005/2011

La certificazione EAC per gli imballaggi e i materiali da imballaggio viene effettuata in conformità alle disposizioni del Regolamento Tecnico TR CU 005/2011. Il Regolamento Tecnico TR CU 005/2011 stabilisce i requisiti per la sicurezza degli imballaggi al fine di proteggere la vita e la salute dei cittadini dei Paesi dell'UEE. Secondo i requisiti del Regolamento Tecnico TR CU 005/2011 - sulla sicurezza degli imballaggi, l'imballaggio deve essere progettato e fabbricato in modo sicuro, in modo da ridurre al minimo i rischi derivanti dalla progettazione e dalla composizione quando viene utilizzato come previsto.

Inoltre, le disposizioni del Regolamento Tecnico TR CU 005/2011 - sulla sicurezza degli imballaggi prescrivono l'obbligo di etichettatura EAC. La conformità ai requisiti minimi di sicurezza del Regolamento Tecnico TR CU 005/2011 - sulla sicurezza degli imballaggi è una delle condizioni di accesso al mercato EAC. Inoltre, l'etichettatura EAC è obbligatoria ai sensi del Regolamento Tecnico TR CU 005/2011 - Sicurezza degli imballaggi.

Per essere conformi alle disposizioni del Regolamento Tecnico TR ZU 005/2011, gli imballaggi e i materiali di imballaggio devono essere realizzati con materiali non nocivi per la salute e non devono rappresentare un rischio per i consumatori. Inoltre, il Regolamento Tecnico TR CU 005/2011 stabilisce i limiti per l'uso di sostanze nocive e l'etichetta EAC.

Certificazione EAC per gli Imballaggi

Le disposizioni del TR CU 005/2011 sono misure obbligatorie per tutti i tipi di imballaggio, pertanto la certificazione di conformità EAC deve essere effettuata secondo gli standard del TR CU 005/2011. In base ai requisiti del Regolamento Tecnico TR CU 005/2011, la Dichiarazione EAC è obbligatoria per tutti gli imballaggi. Gli imballaggi per prodotti del tabacco, merci pericolose, medicinali, prodotti farmaceutici e prodotti medici non sono soggetti alle disposizioni del Regolamento Tecnico TR CU 005/2011.

La certificazione EAC di tali imballaggi viene effettuata in conformità ad altre norme, standard o Regolamenti tecnici, come il Regolamento tecnico TR CU 035/2014 sulla sicurezza dei prodotti del tabacco o nel caso della registrazione dei dispositivi medici. Il Regolamento Tecnico TR CU 005/2011 - sulla sicurezza degli imballaggi riguarda anche gli imballaggi prodotti da fabbricanti di altri prodotti. A questo tipo di imballaggi si applicano solo i regolamenti sul riciclaggio e sulla marcatura EAC degli imballaggi. Tali imballaggi non necessitano di una Dichiarazione EAC. Tutti i tipi di imballaggio sono soggetti all'obbligo di dichiarazione EAC secondo il TR CU 005/2011 - Sulla sicurezza degli imballaggi.

La valutazione di conformità EAC degli imballaggi viene effettuata esclusivamente sotto forma di Dichiarazione EAC ed è una misura obbligatoria per l'esportazione in Russia e negli Stati dell'Unione Europea. La certificazione EAC non è prevista per gli imballaggi e i materiali di imballaggio.

I seguenti imballaggi non sono soggetti alla valutazione di conformità EAC:

  • Confezionamento dei farmaci
  • Imballaggio medico
  • Prodotti farmaceutici
  • Merci pericolose
  • Prodotti del tabacco

Dichiarazione EAC per gli Imballaggi

Per la dichiarazione EAC per l'imballaggio sono necessari i seguenti documenti:

  • Descrizione del prodotto
  • Numero di tariffa doganale
  • Passaporto tecnico
  • Manuale operativo
  • Disegni tecnici
  • Schede tecniche
  • Certificati quali CE, ISO, DIN, EAC, GOST o CB

Inoltre, in alcuni casi possono essere richiesti altri documenti e registri.

Differenze tra Certificato EAC e Dichiarazione EAC

La Certificazione EAC e la Dichiarazione EAC si differenziano per diversi criteri:

  1. Richiesta da parte del fabbricante o dell'appaltatore
  2. Registrazione dei certificati di conformità
  3. Periodo di validità dei documenti di dichiarazione
  4. Necessità di una sorveglianza esterna
  5. Classificazione di prodotti e merci
  6. Necessità di controlli ispettivi
  7. Metodi di valutazione della conformità
  8. Garanzia di qualità dei prodotti

Marcatura EAC degli Imballaggi

Gli imballaggi certificati sono etichettati con un marchio EAC. In questo modo viene confermata la conformità EAC ai regolamenti tecnici dell'Unione Economica Eurasiatica. L'immissione sul mercato di imballaggi privi dell'appropriato marchio EAC è punita con pesanti multe e la confisca dei prodotti.

Requisiti per la marcatura EAC:

  • Etichettatura EAC
  • Campo di applicazione
  • Nome del prodotto
  • Marca e marchio di fabbrica
  • Composizione
  • Avviso di riciclaggio
  • Data di produzione
  • Informazioni sul produttore
  • Informazioni sull'importatore

Durata e Costi della Certificazione EAC

I tempi di preparazione della Dichiarazione EAC per gli imballaggi e i materiali da imballaggio variano notevolmente a seconda del tipo di prodotto. Nella maggior parte dei casi, il rilascio della dichiarazione EAC richiede circa 20-30 giorni lavorativi. Per informazioni dettagliate sulla Dichiarazione EAC per gli imballaggi e i materiali da imballaggio, non esitate a contattarci.

Contraente Autorizzato per la Certificazione EAC

Secondo i regolamenti dell'Unione Economica Eurasiatica, per richiedere la dichiarazione EAC è necessario che il produttore abbia una sede legale nel Territorio Economico Comune degli Stati dell'UEE. Pertanto, se il produttore non ha uno stabilimento nell'Unione Economica Eurasiatica, è necessario che un suo rappresentante richieda e conduca le procedure di dichiarazione EAC nell'Unione Doganale. Spesso il richiedente è un distributore del produttore di uno degli Stati dell'Unione Economica Eurasiatica. È necessario tenere presente che in seguito solo questo distributore ha il diritto esclusivo di distribuzione per il periodo di certificazione e deve rilasciare un'autorizzazione all'attività di vendita per tutti gli altri distributori.

In queste situazioni, il produttore diventa dipendente dal suo partner, che ha agito come persona contrattuale del produttore durante la certificazione EAC. Se desiderate rimanere indipendenti dai singoli distributori, possiamo fornirvi una persona contrattuale. Questo compito può essere svolto dalla nostra filiale in Russia. Dopo l'esito positivo della certificazione, rilasceremo un'autorizzazione all'attività di vendita a tutti i vostri partner commerciali.

I Nostri Servizi

Offriamo ai nostri clienti i seguenti servizi:

  1. Prestazioni della dichiarazione EAC degli imballaggi
  2. Esecuzione della certificazione EAC degli imballaggi
  3. Consulenza per la dichiarazione EAC degli imballaggi
  4. Consulenza per la certificazione EAC degli imballaggi
  5. Consulenza per l'etichettatura EAC degli imballaggi

Per ulteriori domande, informazioni e suggerimenti sulla Dichiarazione di imballaggio EAC, contattateci.

RICHIESTA