Marcatura EAC per gli Stati dell'UEE

Marcatura EAC per gli Stati dell'UEE

Le valutazioni di conformità EAC sono effettuate in conformità ai requisiti di sicurezza dei regolamenti tecnici dell'Unione Economica Eurasiatica (TR CU/TR EEU) e possono essere rilasciate sotto forma di certificazione EAC, certificazione GOST, certificazione TR CU, approvazione EAC o dichiarazione EAC. I prodotti certificati con successo devono essere etichettati con un marchio di conformità EAC (EAC Mark). Il 1° settembre 2011, il marchio EAC unificato è stato introdotto negli Stati membri dell'Unione Economica Eurasiatica (Stati EEU - Unione doganale tra Russia, Kazakistan, Bielorussia, Armenia e Kirghizistan). Per l'esportazione in Russia e negli Stati EEU, i prodotti devono essere sottoposti a una valutazione di conformità EAC ed essere contrassegnati con il marchio di conformità EAC.

I singoli prodotti soggetti a certificazione o dichiarazione EAC in base ai regolamenti tecnici degli Stati dell'UEE saranno contrassegnati con il marchio EAC dopo l'esito positivo del processo di certificazione EAC. Inoltre, devono essere rispettate le normative di ciascuna Unione Economica Eurasiatica.

Etichettatura EAC dei Gruppi di Prodotti 

I prodotti certificati o dichiarati EAC possono essere esportati solo se è stato applicato in modo visibile il marchio EAC in conformità ai requisiti obbligatori dei regolamenti tecnici dell'UEE. Il produttore stesso è responsabile dell'etichettatura dei prodotti con il marchio EAC.

Il marchio EAC conferma la piena conformità alle disposizioni e ai requisiti dei Regolamenti tecnici dell'Unione Economica Eurasiatica (TR CU/TR EEU). Inoltre, il Marchio EAC dei prodotti è un'ulteriore prova di qualità e certifica ai potenziali clienti la conformità EAC e il rispetto dei requisiti minimi di sicurezza dei Regolamenti Tecnici dell'Unione Economica Eurasiatica.

Il marchio EAC conferma ai consumatori e alle autorità di regolamentazione dell'Unione Economica Eurasiatica che i prodotti sono conformi agli standard di sicurezza EAC. Ai vari gruppi di prodotti si applicano norme di marcatura diverse e i produttori sono responsabili della verifica e dell'implementazione della marcatura EAC dei loro prodotti.

L'applicazione della Marcatura EAC

Con il marchio EAC, il fabbricante, l'importatore, il distributore o il rappresentante autorizzato del fabbricante dichiara che i prodotti sono conformi ai requisiti minimi di sicurezza del Regolamento Tecnico. Il contenuto della marcatura EAC presenta alcune analogie con la marcatura CE europea. L'abbreviazione E-A-C significa Conformità Eur-Asiatica.

La marcatura EAC può essere rilasciata solo per i prodotti certificati o dichiarati, quindi la marcatura EAC avviene dopo la certificazione EAC dei prodotti. Il marchio EAC deve essere applicato sui prodotti in modo permanente, chiaramente visibile e leggibile dal produttore o dal suo rappresentante autorizzato.

La dimensione del marchio EAC deve essere di almeno 5 millimetri quadrati. In caso di ingrandimento o riduzione delle dimensioni del marchio EAC, devono essere rispettate le proporzioni del marchio stesso. Se non è possibile applicare il marchio EAC sul prodotto, il marchio EAC deve essere apposto sull'imballaggio e sui documenti di accompagnamento EAC della merce.  

Per effettuare la Certificazione EAC, il produttore, l'importatore, il distributore o il rappresentante autorizzato del produttore devono avere una sede nel territorio economico dell'Unione Economica Eurasiatica. Se non avete una sede in Russia o negli Stati dell'UEE, saremo lieti di offrirvi i servizi di un nostro incaricato. L'Unione Economica Eurasiatica è composta da cinque Stati membri: Russia, Bielorussia, Armenia, Kazakistan e Kirghizistan. 

Ambito di Applicazione della Marcatura EAC

La marcatura EAC è un requisito fondamentale per l'immissione sul mercato di prodotti che sono soggetti a un certificato EAC e/o a una dichiarazione EAC sul territorio dell'Unione Economica Eurasiatica. Con il marchio EAC, gli utenti e le autorità di sorveglianza degli Stati membri dell'Unione Economica Eurasiatica (UEE) sono informati sulla sicurezza e sulla qualità dei prodotti.

La base giuridica per la marcatura EAC dei prodotti certificati è stata stabilita dal Trattato istitutivo dell'UEE del 18.12.2010 e dai Regolamenti dell'Unione Economica Eurasiatica N319 del 18.06.2010 e N620 del 07.04.2011. La marcatura EAC viene effettuata in conformità alle disposizioni e ai requisiti minimi dei Regolamenti tecnici (TR CU/EEU) dell'Unione economica eurasiatica. I requisiti minimi dei Regolamenti Tecnici per la sicurezza e la qualità dei prodotti non devono essere violati.

Solo dopo aver ottenuto la certificazione e la marcatura EAC, una merce può essere immessa sul mercato e venduta sul territorio degli Stati membri dell'UEE. La certificazione e la marcatura EAC sono effettuate in conformità ai requisiti minimi di sicurezza degli Stati dell'UEE. La certificazione e la marcatura EAC dimostrano la conformità dell'EAC agli standard EAC russi ed eurasiatici.

La certificazione EAC può essere effettuata secondo le seguenti procedure di certificazione EAC:

Marcatura EAC per l'Esportazione in Russia

Il marchio EAC è un marchio di conformità dell'Unione Economica Eurasiatica (Stati membri della CEE). Il marchio EAC segnala ai consumatori e alle autorità di regolamentazione che il prodotto soddisfa i requisiti minimi di sicurezza dei regolamenti tecnici e che è certificato e marcato EAC.

Di solito, il produttore, il rappresentante autorizzato del produttore o l'importatore richiedono il marchio EAC. Il produttore stesso è responsabile della corretta marcatura EAC. Secondo i Regolamenti Tecnici dell'Unione Economica Eurasiatica (TR CU/TR EEU), il produttore o l'importatore è obbligato a controllare e implementare i requisiti di marcatura prima di immettere il prodotto sul mercato.

Per i prodotti certificati e marcati secondo le disposizioni di diversi Regolamenti Tecnici, devono essere presi in considerazione i requisiti di tutti i Regolamenti pertinenti. Se un prodotto è così piccolo che il corrispondente marchio EAC non può essere applicato al prodotto stesso, come richiesto dai Regolamenti tecnici dell'Unione Economica Eurasiatica, il marchio EAC deve essere applicato all'imballaggio.

Oltre al marchio EAC, sono ammessi anche altri marchi, come il marchio di conformità CE. I marchi di conformità devono essere applicati sul prodotto nelle stesse dimensioni e non devono coprirsi a vicenda. Sono consentiti anche altri marchi, come i sigilli di qualità, ma devono mettere in dubbio le informazioni del marchio EAC. Il marchio EAC conferma i requisiti obbligatori di sicurezza e qualità dei Regolamenti tecnici.

Base Giuridica della Marcatura EAC

Le regole unificate per la marcatura EAC dell'Unione Economica Eurasiatica sono stabilite dalla decisione della Commissione dell'Unione Economica Eurasiatica N711 e dai singoli Regolamenti Tecnici (TR CU/TR EEU) per vari gruppi di prodotti.

L'introduzione del marchio EAC per l'intera Unione Economica Eurasiatica (UEE) ha sostituito i marchi di conformità nazionali come GOST-R o TR CU per la Russia, GOST-K per il Kazakistan e GOST-B per la Bielorussia. Il marchio EAC si applica solo ai prodotti certificati EAC/TR/GOST. Solo i prodotti certificati EAC e con marchio EAC possono essere esportati nei Paesi EEU.

Marcatura EAC per vari gruppi di prodotti:

  • Marcatura EAC per macchinari e attrezzature
  • Marcatura EAC per abbigliamento e calzature
  • Marcatura EAC per apparecchiature elettriche e radio
  • Etichettatura EAC per alimenti e bevande
  • Etichettatura EAC per cosmetici e prodotti per la cura della persona
  • Etichettatura EAC per mobili e accessori per la casa
  • Etichettatura EAC per materiali da costruzione e materiali per l'edilizia
  • Etichettatura EAC per prodotti medicali
  • Marcatura EAC per apparecchiature ATEX
  • Marcatura EAC per veicoli e parti di automobili
  • Marcatura EAC per carburanti e prodotti chimici
  • Etichettatura EAC per imballaggi
  • Marcatura EAC per apparecchiature a pressione
  • Marcatura EAC per apparecchiature di misura

Certificazione EAC per diversi gruppi di prodotti:

La Certificazione EAC per la Russia e la Dichiarazione EAC per la Russia vengono effettuate in conformità alle disposizioni dei Regolamenti Tecnici dell'Unione Economica Eurasiatica (TR EEU). I Regolamenti tecnici degli Stati dell'UEE sono anche chiamati Regolamenti tecnici dell'Unione doganale. Un Certificato EAC per la Russia o una Dichiarazione EAC per la Russia sono ugualmente validi in tutti i Paesi dell'Unione Economica Eurasiatica (Stati EEU).

  • Certificato EAC per le calzature
  • Certificato EAC per gli imballaggi
  • Certificato EAC per i dispositivi medici
  • Certificato EAC per i medicinali
  • Certificato EAC per l'abbigliamento
  • Certificato EAC per macchinari
  • Certificato EAC per Apparecchiature
  • Certificato EAC per apparecchiature elettriche
  • Certificato EAC per apparecchiature radio
  • Certificato EAC per alimenti
  • Certificato EAC per apparecchiature ATEX
  • Certificato EAC per apparecchiature a pressione
  • Certificato EAC per materiali da costruzione
  • Certificato EAC per prodotti chimici
  • Certificato EAC per i carburanti
  • Certificato EAC per i cosmetici
  • Certificato EAC per i profumi
  • Certificato EAC per i mobili
  • Certificato EAC per parti di automobili
  • Certificato EAC per veicoli
  • Certificato EAC per strumenti di misura

Storia della Marcatura EAC

Prima della fondazione dell'Unione Economica Eurasiatica, la conformità EAC delle merci in Russia, negli Stati della CSI e negli Stati dell'URSS veniva effettuata in base alle norme TR e alle norme GOST. Con la creazione dell'Unione economica eurasiatica, la certificazione EAC è stata introdotta come procedura standard di valutazione della conformità EAC per lo Spazio economico eurasiatico.

Il 01.07.2010 è stato introdotto il regolamento dell'Unione doganale tra Russia, Bielorussia e Kazakistan per le questioni doganali e di certificazione EAC. Ciò ha sostituito le procedure nazionali di valutazione della conformità esistenti, come le norme GOST-R o TR per la Russia, le norme GOST-K per il Kazakistan e le norme GOST-B o STB per la Bielorussia, con la Certificazione EAC e i Regolamenti tecnici unificati dell'Unione economica eurasiatica.

Oggi l'Unione Economica Eurasiatica è composta da Russia, Bielorussia, Armenia, Kazakistan e Kirghizistan. I prodotti esportati in qualsiasi Paese dell'Unione Economica Eurasiatica devono essere contrassegnati dal marchio di conformità EAC. Le norme unificate del marchio EAC dell'Unione Economica Eurasiatica sono stabilite dalla decisione della Commissione EEU N711 del 15.06.2011. Oltre a questo, esistono marchi TR CU e marchi GOST, ma non è possibile applicare questi marchi di conformità insieme alla certificazione EAC e non possono sostituire il marchio EAC. Il marchio TR e il marchio GOST sono rilevanti solo per il mercato russo, dove tutti i prodotti certificati TR e GOST devono essere etichettati con i corrispondenti marchi TR o GOST.

L'obbligo di certificazione secondo gli standard GOST e TR può essere consultato nell'elenco dei prodotti soggetti a certificazione e dichiarazione. La certificazione EAC e la marcatura EAC dei prodotti in Russia sono regolamentate dal Ministero dell'Industria e del Commercio.

Differenza tra Marcatura CE e EAC

Il 1° settembre 2011 è stato introdotto il marchio EAC unificato negli Stati membri dell'Unione Economica Eurasiatica (Unione doganale tra Russia, Kazakistan, Bielorussia, Armenia e Kirghizistan). Il marchio EAC informa i consumatori e le autorità sulla conformità EAC del prodotto. Tutti i prodotti esportati in Russia e negli Stati dell'UEE sono soggetti alla certificazione o alla dichiarazione EAC secondo i regolamenti degli Stati dell'UEE.

Base giuridica della marcatura EAC:

La marcatura EAC unificata dei prodotti certificati in Russia e negli Stati dell'UEE è stabilita dalla decisione della Commissione UEE N711. L'introduzione del marchio EAC ha abolito i marchi nazionali, come il marchio GOST o il marchio TR CU. Il marchio EAC si applica solo ai prodotti certificati EAC. Solo i prodotti certificati o dichiarati possono essere esportati nel territorio dell'Unione Economica Eurasiatica. 

Requisiti per la marcatura EAC:

  • Il marchio di conformità EAC è costituito da una combinazione di tre lettere E-A-C.
  • Il marchio EAC deve essere visibilmente attaccato ai prodotti e facilmente leggibile.
  • Il marchio EAC deve avere la stessa altezza e larghezza di almeno 5 millimetri e l'aspetto di un quadrato.
  • Il marchio EAC deve essere attaccato ai prodotti in modo tale che la leggibilità rimanga per tutta la sua durata
  • Il marchio EAC deve essere applicato su ogni singola unità di produzione, imballaggio o documentazione di accompagnamento.
  • È illegale apporre il marchio EAC sul prodotto in modo da indurre in errore i consumatori.
  • Il marchio EAC deve essere applicato sulla superficie del prodotto in monocromia e a colori costanti.
  • L'abuso delle disposizioni sul marchio EAC sarà perseguito penalmente.

Marchio CE nell'Unione Europea

Il simbolo CE viene utilizzato per confermare la conformità CE dei prodotti alle normative europee. La marcatura CE dei prodotti è un prerequisito per l'immissione sul mercato nel territorio dell'Unione Economica Europea. Il principio del mutuo riconoscimento in Europa svolge un ruolo fondamentale nella prevenzione delle barriere commerciali e nell'armonizzazione dei regolamenti commerciali.

In sostanza, ciò significa che un prodotto fabbricato in un Paese dell'UE può essere venduto in tutta l'Unione Europea. Il prodotto deve soddisfare i requisiti di sicurezza dell'Unione Europea. Il Regolamento dell'Unione Europea 765/2008, la Decisione NR 768/2008/CE del Parlamento Europeo e la Guida all'implementazione delle Direttive di produzione costituiscono la base legale della Marcatura CE.

Il Nuovo Approccio è stato adottato nel 1985 e regola la normalizzazione, la standardizzazione e l'armonizzazione delle merci sul territorio dei Paesi dell'UE. Il Nuovo Approccio mira all'armonizzazione dei regolamenti commerciali nell'Unione Europea. È stato quindi adottato il concetto generale di valutazione della conformità CE europea. Un ruolo importante nella prevenzione degli ostacoli al commercio e nell'armonizzazione delle normative commerciali è svolto dal principio europeo del mutuo riconoscimento. In sostanza, questo principio significa che un prodotto fabbricato in uno Stato membro dell'UE può essere venduto in tutta l'Unione Europea.

Base giuridica della marcatura CE:

  • Regolamento UE 765/2008
  • Decisione NR 768/2008/CE
  • Linee guida per la marcatura dei prodotti

Caratteristiche e requisiti della marcatura CE:

  • La marcatura CE indica che un prodotto è conforme ai regolamenti dell'UE
  • La Marcatura CE non significa che i prodotti siano stati fabbricati in Paesi dell'Unione Europea.
  • La marcatura CE deve essere apposta sul prodotto in modo visibile, leggibile e indistruttibile.
  • La marcatura CE è la prova che i prodotti sono conformi ai requisiti dell'UE.
  • L'inosservanza delle norme sulla marcatura CE è punita con una pesante multa.
  • L'inosservanza delle norme sulla marcatura CE comporta una responsabilità penale.
  • L'inosservanza delle norme sulla marcatura CE è punibile per legge.
  • In alcuni casi, il numero identificativo deve essere apposto sulla merce

La mancata osservanza delle norme sulla marcatura CE è punibile per legge e comporta una pesante ammenda.

I Nostri Servizi

Offriamo ai nostri clienti i seguenti servizi:

  1. Consulenza per l'etichettatura EAC dei prodotti alimentari
  2. Conduzione di corsi di formazione per l'etichettatura EAC
  3. Consulenza per la marcatura EAC di macchinari e attrezzature
  4. Consulenza per la marcatura EAC di vari gruppi di prodotti
  5. Consulenza per la marcatura EAC di dispositivi e apparecchiature ATEX

Per ulteriori informazioni sulla marcatura EAC in Russia e negli Stati EEU, contattateci.

RICHIESTA