Certificato EAC per Attrezzature a Pressione

Certificato EAC per Attrezzature a Pressione

La certificazione EAC per le attrezzature a pressione viene effettuata in conformità ai requisiti del Regolamento Tecnico dell'Unione Doganale (TR CU/TR EEU) TR CU 032/2013. Il Certificato EAC o la Dichiarazione EAC per le attrezzature a pressione è un documento obbligatorio per l'approvazione del prodotto nell'EEU.

Le attrezzature a pressione sono macchine e attrezzature utilizzate sotto pressione. Lo scopo del Regolamento Tecnico 032/2013 è quello di proteggere i cittadini, la loro salute e l'ambiente nell'Unione Economica Eurasiatica. Il Regolamento Tecnico dell'Unione Doganale TR CU 032/2013 definisce i requisiti e le norme per la sicurezza delle attrezzature che operano in sovrapressione e le loro denominazioni.

Applicazione del Regolamento Tecnico 032/2013

I recipienti a pressione non conformi a questi regolamenti non possono essere utilizzati nel territorio dell'Unione Economica Eurasiatica. Pertanto, i requisiti dei Regolamenti tecnici sono un prerequisito per l'esportazione nell'Unione Economica Eurasiatica e devono essere soddisfatti a tutti i costi.

Secondo il Regolamento Tecnico dell'Unione Doganale TR CU 032/2013, le apparecchiature che utilizzano la sovrapressione devono essere specificamente progettate e prodotte al fine di garantire la completa eliminazione di alcuni rischi nell'ambito delle operazioni. Le disposizioni del codice tecnico TR CU 032/2013 presentano alcune analogie con la Direttiva 97/23/CE sulle attrezzature a pressione dell'Unione Europea. Tuttavia, le due normative non sono completamente identiche.

Certificato e Dichiarazione per le Attrezzature a Pressione

Secondo il Regolamento Tecnico dell'Unione Doganale TR CU 032/2013, per ogni certificazione EAC è prevista una procedura di certificazione EAC o una procedura di dichiarazione EAC. In questo processo, la conformità EAC delle singole norme viene controllata e confrontata. Se le norme sono conformi, può essere rilasciato un Certificato EAC o una Dichiarazione EAC.

Il Regolamento Tecnico dell'Unione Doganale TR CU 032/2013 è utilizzato per la Certificazione EAC di diversi prodotti, come recipienti a pressione, attrezzature a pressione, tubazioni, valvole e caldaie a vapore. A partire da una pressione di 0,5 bar, tutti questi prodotti sono trattati in conformità alle disposizioni del TR CU 032/2013.

Le attrezzature a pressione di 3a e 4a categoria elencate nell'Allegato n. 1 del Regolamento Tecnico TR CU 032/2013 devono essere certificate secondo la Certificazione EAC TR CU 032/2013. Le attrezzature a pressione di 1ª e 2ª categoria elencate nell'Allegato n. 1 del Regolamento Tecnico TR CU 032/2013 devono essere dichiarate secondo la Dichiarazione EAC TR CU 032/2013.

I seguenti prodotti sono certificati in conformità agli standard del TR CU 032/2013:

  • Serbatoi a pressione
  • Tubazioni
  • Caldaie per riscaldamento
  • Caldaie a vapore
  • Pompe
  • Valvole
  • Indicatori
  • Apparecchiature con funzione di sicurezza
  • Apparecchiature per il mantenimento della pressione

Per questi prodotti non è richiesta la certificazione EAC secondo TR CU 032/2013:

  • Apparecchiature magistrali e tubazioni
  • Apparecchiature per il settore dell'energia nucleare
  • Apparecchiature per l'uso su navi marittime e per la navigazione interna
  • Componenti delle apparecchiature (ad es. involucri di pompe, turbine o compressori)
  • Sistemi frenanti di veicoli ferroviari
  • Serbatoi per l'uso su aeromobili
  • Camere mediche a pressione individuale
  • Involucri di apparecchiature ad alta tensione
  • Contenitori flessibili non metallici
  • Contenitori per acqua frizzante
  • Reti di distribuzione del gas
  • Armamenti e assorbitori di suono
  • Apparecchiature a spruzzo

Per l'approvazione delle attrezzature a pressione da parte dell'EAC sono necessari i seguenti documenti:

  • Descrizione del prodotto
  • Disegno tecnico
  • Valutazione della sicurezza
  • Calcolo della resistenza
  • Manuale operativo
  • Passaporto del recipiente a pressione
  • Valutazione dei rischi
  • Passaporto tecnico
  • Protocolli di prova
  • Certificati e approvazioni, come ISO, EAC, GOST, DIN, CE

Marcatura EAC delle Attrezzature a Pressione

Le apparecchiature e i macchinari che sono stati certificati con successo in conformità al Regolamento Tecnico TR CU 032/2013 devono essere contrassegnati con il Marchio EAC dell'Unione Economica Eurasiatica. L'immissione sul mercato di prodotti privi del corrispondente marchio EAC è punita con una pesante multa e la confisca del prodotto. La posizione del marchio EAC è determinata dal produttore e specificata nel manuale operativo.

Requisiti per la Marcatura EAC:

  • Marcatura EAC
  • Nome del prodotto
  • Marca e marchio di fabbrica
  • Parametri e caratteristiche
  • Data di produzione
  • Modello e tipo
  • Numero di serie
  • Materiale e composizione
  • Informazioni sul produttore
  • Informazioni sull'importatore

Validità dei Certificati per le Attrezzature a Pressione

Come per gli altri certificati EAC, esistono diverse procedure, come la Dichiarazione EAC o la Certificazione EAC singola, basata sul contratto o sulla produzione in serie. Anche il periodo di validità dei Certificati EAC e delle Dichiarazioni EAC può variare. In generale, i documenti possono essere rilasciati per un periodo da 1 a 5 anni.

Rappresentante Autorizzato per la Certificazione EAC

Il rappresentante deve avere sede in uno degli Stati membri dell'UEE. Pertanto, un distributore del produttore di uno degli Stati dell'Unione Economica Eurasiatica agisce normalmente come richiedente. È necessario tenere presente che successivamente solo questo distributore ha il diritto esclusivo di distribuzione per l'intero periodo di certificazione e deve rilasciare un'autorizzazione all'attività di vendita per tutti gli altri distributori.

In queste situazioni, il produttore diventa dipendente dal partner commerciale che ha agito come parte contraente autorizzata del produttore durante il processo di certificazione EAC. Se desiderate rimanere indipendenti dai vostri singoli distributori, possiamo fornirvi una persona contrattuale legale.

Questo compito può essere svolto dalla nostra filiale russa. Dopo l'esito positivo della certificazione EAC, rilasceremo un'autorizzazione all'attività di vendita a tutti i vostri partner commerciali. Se nel tempo doveste decidere di abbandonare alcuni distributori o di assumerne di nuovi, vi assisteremo in tutte le vostre decisioni e ritireremo o concederemo l'autorizzazione all'attività di vendita di conseguenza.

Base Giuridica della Certificazione EAC

La certificazione EAC per le attrezzature a pressione viene effettuata nell'Unione Economica Eurasiatica in conformità alle disposizioni del Regolamento Tecnico TR CU 032/2013 - sulla sicurezza delle attrezzature a pressione. I requisiti di sicurezza del Regolamento Tecnico TR CU 032/2013 - sulla sicurezza delle attrezzature a pressione presentano molte analogie con la Direttiva europea sulle attrezzature a pressione 97/23/CE (PED), ma non sono identici.

La certificazione in conformità alla Direttiva europea sulle attrezzature a pressione 97/23/CE (PED) può facilitare notevolmente, ma non sostituire completamente, la certificazione EAC in conformità al codice tecnico TR ZU 032/2013 - sulla sicurezza delle attrezzature a pressione. La conformità ai requisiti del Regolamento tecnico 032/2013 - sulla sicurezza delle attrezzature a pressione è un prerequisito per l'immissione di attrezzature a pressione sui mercati EAC russo ed eurasiatico.

Documentazione per le Attrezzature a Pressione

I seguenti documenti sono obbligatori per la certificazione EAC delle attrezzature a pressione:

  • Manuale operativo
  • Passaporto per recipienti a pressione
  • Calcolo della resistenza
  • Valutazione della sicurezza
  • Passaporto tecnico

I Nostri Servizi

Offriamo ai nostri clienti i seguenti servizi:

  1. Prestazioni della certificazione EAC per le attrezzature a pressione
  2. Esecuzione della dichiarazione EAC per le attrezzature a pressione
  3. Consulenza sulla dichiarazione EAC per le attrezzature a pressione
  4. Consulenza sulla certificazione EAC per le attrezzature a pressione
  5. Consulenza sulla marcatura EAC per le attrezzature a pressione

Per ulteriori informazioni sulla certificazione EAC per le attrezzature a pressione, contattateci.

RICHIESTA